Politica

Zingaretti: “Se questo Governo non ce la fa, difficile altre maggioranze”

Lo ha detto il segretario del PD a SkyTg24.

Nicola Zingaretti, segretario del Partito Democratico, a SkyTg24 ha affermato: «In questo momento c’è un eccesso di polemica politica, e invece la politica deve concentrarsi sulle cose da fare. Gli italiani sono stati mesi in casa e adesso hanno bisogno del sostegno concreto della politica, è l’unica cosa che chi ha impegni politici deve fare ora, sia nella maggioranza che nell’opposizione. Il rischio adesso è quello dell’aumento delle disuguaglianze sociali, che mettono a rischio la stessa democrazia».

Poi l’affondo: «Il governo deve dialogare con le opposizioni. Se questo governo non ce la fa vedo difficile che si possa riproporre una maggioranza diversa».

Parlando poi della polemica che sta investendo il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, Zingaretti ha detto: «Il Pd non si presterà mai ai giochi di palazzo. La vera priorità è capire come agiscono le mafie ed evitare che in questo momento di crisi l’economia mafiosa diventi più forte. Faccio appello a tutti: troviamo insieme quali siano i provvedimenti urgenti per far sì che le risorse economiche arrivino a chi ha bisogno e non ai mafiosi».

Nicola Zingaretti

E sulla regolarizzazione dei migranti, «penso e spero si trovi una soluzione. L’impianto della ministra Bellanova è corretto. È una esigenza nazionale, produttiva, di umanità, di sicurezza. C’è un eccesso di rigidità più dovuto a visibilità politica che alla concretezza delle misure prese», ha aggiunto il Governatore della Regione Lazio.

Infine, Zingaretti ha denunciato «la lentezza della burocrazia. Il Paese quando è sotto pressione non funziona e i tempi sono troppo dilatati. Non sono però problemi dell’oggi. Abbiamo quindi chiesto che già nel prossimo decreto ci siano dei segnali, delle misure che rendano facile spendere le risorse messe a disposizione. E’ l’inizio della costruzione della nuova Italia di cui abbiamo bisogno».

LEGGI ANCHE: Ministro Boccia: “Qualcosa potrà riaprire anche prima del 1° giugno”

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close