Politica

Zingaretti non ha dubbi: ‘Pd aderisce al mese del gay pride’

La dichiarazione del segretario democratico.

“Aderiamo al Mese dei Pride, all’Onda Pride, alle mobilitazioni e alle manifestazioni che si stanno tenendo in tutta Italia per garantire pari diritti e pari dignità alla comunità lgbt. Noi ci siamo“.

Con questo tweet “cinguettato” qualche giorno fa, Nicola Zingaretti ha annunciato l’adesione del Partito Democratico alle manifestazioni italiane per il gay pride. Un mese di parate e sfilate per i diritti lgbt, troppo spesso divenute un vero e proprio corteo carnevalesco. Già dai primi eventi che si sono svolti in questi primi giorni di giugno nel nostro paese, la direzione è stata abbastanza chiara: pochi contenuti, molte provocazioni poco decorose e propaganda politica.

Ed è proprio su questo solco che il segretario democratico potrebbe aver scelto di schierarsi. I difensori dei diritti lgbt scesi in piazza nei giorni scorsi hanno infatti sfilato attaccando continuamente il governo (nello specifico, il vice premier Matteo Salvini) e Giorgia Meloni. Non sono mancati i cori al suono di “Bella ciao“, i pugni chiusi e i cartelli con scritte offensive e blasfeme.

Tag

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close