Esteri

Volontario italiano trovato morto a Capo Verde: partono le indagini

Si chiamava David Solazzo il volontario italiano trovato morto a Capo Verde.  Non sono ancora chiare le cause della sua fine.

Era un agronomo fiorentino David Solazzo. Il volontario italiano, 31enne, è stato trovato morto a Capo Verde. Si trovava lì per coordinare un progetto di cooperazione per il Cospe, una Ong di Firenze.

Solazzo è morto sullisola di Fogo. Il cadavere del volontario italiano è stato trovato in casa e a dare la notizia è stata la stessa organizzazione con cui il ragazzo cooperava.

Il Cospe ha inoltre dichiarato che attualmente tutte le tracce porterebbero a un incidente, ma che le autorità competenti stanno indagando.

Conferme su questa versione arrivano dal console italiano a Praia, Luigi Zirpoli, che ha dichiarato all’Ansa che “ieri sera Solazzo era stato a cena con degli amici e stamani è stato trovato morto in casa dove, credo, vivesse da solo”.

Date le molte incertezze, l’autopsia è fissata per domani. Sembra che il volontario italiano non avesse particolari inimicizie: andava d’accordo con tutte le persone attorno a lui.

Il ragazzo era arrivato a Capo Verde a novembre dello scorso anno e si occupava di turismo rurale e di sostenibilità. La sua morte ha addolorato enormemente colleghi e persone che collaboravano con lui.

Tag

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close