CronacaIn evidenza

A 15 anni progettava di uccidere i genitori: intervengono i carabinieri

Un piano studiato nei minimi dettagli saltato però per colpa del fidanzato che, impaurito, è andato dai carabinieri rivelando la verità

A soli 15 anni voleva uccidere mamma e papà, servendosi dell’aiuto del fidanzatino. Un piano studiato nei minimi dettagli saltato però per colpa del fidanzato che, impaurito, è andato dai carabinieri rivelando la verità.

È accaduto a Vicenza. I militari hanno avviato le procedure del caso, avvisando i genitori e i servizi sociali. Sembra che la ragazza non avesse problemi di alcun tipo. Una brava ragazza, figlia di una coppia perbene, un buon rapporto con i genitori.

La ragazza si è difesa dicendo che non lo avrebbe mai fatto e che si è trattato solo di uno scherzo. Gli investigatori non escludono che dietro ci possa essere la spinta di qualche sfida social.

 

 

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close