Storie

Iva Zanicchi sul coming out di Gabriel Garko: “Ha fatto bene a nascondere la sua omosessualità”

La Zanicchi, ospite a Verissimo, ipotizza che l'omosessualità di Garko avrebbe potuto pregiudicare la sua carriera

Dopo il recente outing di Gabriel Garko – l’attore ha confessato in tv di essere omosessuale – Iva Zanicchi commenta la scelta dell’attore, ospite a Verissimo.

 “Ha fatto bene, in quegli anni aveva tantissime fanciulle innamorate di lui, era descritto come il macho, magari non avrebbe più potuto interpretare quei ruoli di grande amatore“, afferma la cantante che con Garko ha collaborato nel 2009.

“L’ha fatto anche in America Rock Husdon e anche altri: l’hanno tenuto nascosto per la carriera”, aggiunge Iva. “L’ha detto dopo tanti tanti anni, anche se tu lo sai, Silvia, lo sapevamo tutti che era omosessuale”, conclude la grande artista, che poi si rivolge direttamente all’attore: “Gabriel, hai fatto bene!”.

L’outing di Gabriel Garko 

L’attore ha raccontato, lo scorso 2 ottobre a Verissimo, di aver intrapreso una relazione con un uomo per 11 anni. Una storia tenuta segreta per questioni legate al lavoro.

“Ho avuto – spiega Garko – la mia prima vera storia d’amore con un ragazzo di nome Riccardo. Sono stato con lui undici anni. Quattordici anni fa ho rotto gli schemi e mi sono preso una casa lontano da tutti. Io e Riccardo vivevamo insieme, ma era una situazione falsata. Quando venivano a cena gli amici, poi lui alla fine della serata faceva finta di andare via per poi tornare. Quando uscivamo o andavamo in vacanza eravamo sempre in gruppo”. L’attore ha parlato anche della sua storia Eva Grimaldi: “Abbiamo vissuto otto anni insieme. Siamo stati una coppia, forse mancava solo il sesso tra noi. Ci siamo aiutati e sostenuti a vicenda. L’ho amata tanto, ma non come la gente poteva immaginare e probabilmente, come persona, l’avrei potuta sposare davvero”.

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close