Esteri

Vanessa Bryant: “Dio sapeva che eravamo inseparabili”

Migliaia di persone si sono ritrovate allo Staples Center di Los Angeles per ricordare Gigi e Kobe Bryant morti in un incidente in elicottero lo scorso 26 gennaio. Vanessa Bryant, vedova del cestista statunitense, giovane promessa del basket, ha provato grande emozione nel salire sul palco. (GUARDA IL VIDEO)

Dopo aver ringraziato la folla, Vanessa ha parlato di sua figlia, descrivendola come una ragazza competitiva proprio come papà Kobe, sicura ma mai arrogante, anzi tenera e amorevole. Ha ricordato Kobe, definendo il cestita «un marito incredibile e un padre presente».

Kobe Bryant era l’allenatore della squadra di basket di Gigi. Vanessa ha spiegato che c’era un legame speciale tra Kobe e Gigi. «Dio sapeva – ha detto Vanessa – che non potevano essere su questa Terra l’uno senza l’altro».

«Dio sapeva – ha continuato Vanessa – che erano inseparabili e dovevano stare assieme… Kobe e Gigi ci mancate e ci manca il vostro amore. Possiate riposare in pace. Un giorno ci incontreremo nuovamente in paradiso» .

Gabriele Giovanni Vernengo

LEGGI ANCHE: Prima di morire Kobe era stato a messa con la figlia.

Tag

Gabriele Giovanni Vernengo

Classe 94', amante della cultura e dell'arte. Fermo nei propri valori e nella sua fede cristiana, porta avanti il proprio talento tramite la poesia e il giornalismo, definite da lui stesso come «missioni» e/o « vocazioni».

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close