Esteri

Usa, Kanye West si candida alle presidenziali: “Chiamato a servire Dio”

Il rapper statunitense chiamato a servire Dio attraverso la politica.

In un’intervista rilasciata a Forbes, il noto rapper statunitense Kanye West ha spiegato la sua scelta di sostenere Michelle Tidball, predicatrice e motivatrice cristiana, in occasione delle elezioni presidenziali che si svolgeranno il prossimo 3 novembre negli Stati Uniti.

LA RIVELAZIONE SOTTO LA DOCCIA

A ‘ordinare’ al musicista della Georgia a entrare in politica sarebbe stata una voce misteriosa che Kanye ha sentito mentre faceva la doccia.

Kanye stava pensando alle elezioni presidenziali del 2004, ma, ad un tratto, sentì la voce di Dio che gli disse: «Questo è il momento giusto. Prega e smetti di peccare». Secondo Kanye l’America ha bisogno di una guida straordinaria.

«Trump – ha affermasto Kanye – è stato un presidente molto vicino ai cristiani. Tuttavia, invito sia lui, sia il candidato democratico Biden a ritirare la propria candidatura».

REPUBBLICANO O INDIPENDENTE?

Kanye West, se Trump si ritirerà dalla competizione, si candiderà tra i repubblicani, in caso contrario, come indipendente.

PARLARE DELL’AMORE DI DIO

Il noto musicista si professa pro-vita, contrario alla pena di morte e alle forme di violenza usate dalla polizia. Una delle sue missioni? Parlare dell’importanza dell’amore di Dio nelle scuole e nelle associazioni.

TRADUZIONE DA: Si Kanye West se présente aux présidentielles, c’est « pour servir Dieu »

LEGGI ANCHE: Kanye West: “Conosci la buona notizia? Gesù può salvare un disgraziato come me”

Gabriele Giovanni Vernengo

Tag

Gabriele Giovanni Vernengo

Classe 94', amante della cultura e dell'arte. Fermo nei propri valori e nella sua fede cristiana, porta avanti il proprio talento tramite la poesia e il giornalismo, definite da lui stesso come «missioni» e/o « vocazioni».

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close