Esteri

Usa, giudice federale blocca il piano ‘anti aborto’ di Trump

Battuta d’arresto per le politiche pro life del presidente.

Sembrava filare tutto liscio ma, dopo due mesi, la prima doccia fredda è arrivata. Il giudice federale dello stato di Washington (da sempre a maggioranza democratica) ha temporaneamente bloccato il piano anti aborto realizzato dal presidente degli Stati Uniti, Donald Trump.

Così, a breve, la Casa Bianca sarà nuovamente obbligata ad erogare finanziamenti verso le cliniche che praticano l’interruzione di gravidanza o forniscono informazioni per compierla.

Una notizia che segna una battuta d’arresto inattesa, dopo che il presidente sembrava poter lavorare davvero in maniera indisturbata su questo tema. L’annuncio del programma “pro life” era stato fatto dal Tycoon durante il discorso sullo Stato dell’Unione, a febbraio. Da allora, le politiche governative erano andate avanti senza grossi ostacoli, anzi. La situazione sembrava favorevole al presidente come non mai, con molti stati pronti ad applicare il programma anti abortista e a dar vita individualmente ad iniziative in tal senso.

 

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close