Un giocatore di football prega con l’avversario per la madre che ha il cancro

di Filippa Tagliarino

Un giocatore di football di un liceo statunitense è stato elogiato per la sua compassione dopo essersi fermato a pregare con un avversario dopo la partita.

Due giocatori di football americano scolastico, originari del Texas, Gage Smith e Ty Jordan sono stati raffigurati in ginocchio insieme in preghiera dopo la partita tra Sherman e Mesquite High Schools.

Secondo quanto riportato dalla stampa locale, Smith ha chiesto a Jordan se potevano unirsi in preghiera, dopo aver appreso che la madre aveva un carcinoma polmonare e osseo al quarto stadio.

«Volevo solo fargli sapere che ci sono altre persone che pensano a lui e alla sua famiglia e che ha qualcuno a cui rivolgersi, in un momento solo nostro in preghiera» , ha fatto sapere Smith, commuovendo il mondo del web.

L’immagine incredibile della coppia inginocchiata sul campo è stata scattata dalla moglie dell’allenatore di Smith per poi essere inviata alla zia di Jordan, Takka. Quest’ultima ha poi pubblicato la foto su Facebook dove è diventata virale. Secondo ABC 8 news, la foto ha ricevuto oltre 140mila condivisioni prima di essere rimossa.

LEGGI ANCHE: Quando dissero alla mamma di Bocelli di abortire.

Smith, con stupore ha affermato: «Vedere così tanta considerazione mi ha molto sorpreso. Non mi aspettavo tanto scalpore. Sai, lo stavo facendo solo per lui e per sua madre» .

La madre di Ty, Tiffany Jordan, ha fatto sapere che la foto l’ha resa senza parole: «Mi ha fatto piangere. Il fatto che si sia preso del tempo a pregare con mio figlio, mi ha lasciato senza fiato» .

Sherman, la squadra di Smith, ha avuto la meglio, vincendo la partita della stagione per 56-27 ma il giovane ha le idee chiare: «Lo avrei fatto in ogni caso, sia in caso di vittoria che di sconfitta. Durante la partita siamo l’uno contro l’altro e proveremo a vincere la partita ma hai sempre rispetto per gli avversari». Così ha detto il ragazzo meritevole di molta lode.

LEGGI ANCHE: Parla la moglie di Schumacher: “Stiamo facendo di tutto”.

Anche il coach J. D. Martinez ha elogiato le azioni di Smith, definendolo un «vero leader» pieno di compassione.

La vicenda dal Texas ha fatto il giro del mondo, emozionando per quel gesto naturale e giusto che desta meraviglia in una società dove prevale l’individualismo e il predominio. Un segno tangibile di armonia tra due individui estranei che, nell’unità della preghiera, rimarcano un legame spirituale oltre ogni barriera umana.

Filippa Tagliarino

Leggi anche: Cosa succede al nostro corpo se mangiamo mandorle ogni giorno.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati