Esteri

Ue, dichiarazione shock contro la Brexit: “All’inferno chi l’ha promossa”.

A scriverlo è stato il presidente del Consiglio Europeo Donald Tusk.

Mi chiedo come sia lo speciale posto all’inferno riservato a coloro che hanno promosso la Brexit senza neanche aver abbozzato un piano su come attuarla in modo sicuro”. Sono queste le parole contenute nel tweet “cinguettato” ieri dal presidente del Consiglio europeo Donald Tusk. Lo sfogo senza precedenti della massima carica europea è arrivato nel giorno dell’incontro con il premier irlandese Leo Varadkar.

Una dichiarazione velenosa che va molto oltre alle semplici critiche e che rischia di trasformarsi nell’ennesimo boomerang di popolarità per le istituzioni comunitarie. A cercare di smorzare i toni è stato Jean Claude Junker, che ha ironizzato su come il vero inferno sia quello di lavorare a capo della Commissione europea.

Ma le forti parole di Tusk hanno scatenato numerose polemiche. Gli unionisti dell’Irlanda del nord lo hanno definito un “euro maniaco“, mentre forti critiche sono giunte anche dai parlamentari vicini al premier britannico Theresa May: “E’ una vergogna”.

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close