Cronaca

Trovato morto il bimbo di 3 anni scomparso ieri vicino Matera

Dramma a Metaponto di Bernalda.

È stato ritrovato questa mattina privo di vita, alla foce del fiume Bradano, il corpo del bimbo di 3 anni di cui si erano perse le tracce ieri a Metaponto di Bernalda, in provincia di Matera, in Basilicata.

Il piccolo si era allontanato da casa, in località contrada Marinella, mentre i genitori, due imprenditori agricoli, stavano lavorando. Le ricerche erano cominciate nella mattinata di ieri subito dopo l’allarme della mamma, che ha telefonato ai carabinieri. Sul posto anche polizia, vigili del fuoco e una squadra di sommozzatori impiegati nella ricerca che è avvenuta anche con l’utilizzo di droni. Da prime ricostruzioni il piccolo sarebbe caduto nel fiume accidentalmente mentre stava giocando.

«Abbiamo sperato per tutta la giornata di ieri e per tutta la notte, ma la tragedia con la quale dobbiamo fare i conti questa mattina ci coglie impreparati perché proprio non riusciamo ad accettare l’idea che una giovane vita possa finire a causa di un destino crudele».

Così, attraverso l’ufficio stampa della Giunta lucana, il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, ha commentato il ritrovamento del cadavere del bambino di tre anni.

«Ai genitori e ai familiari – Bardi ha affermato – le più sentite e partecipate condoglianze, anche a nome della Giunta regionale e dei lucani. Il ringraziamento della nostra comunità va ai Vigili del fuoco, ai Carabinieri, alla Polizia e ai volontari che hanno profuso il massimo sforzo nelle attività di ricerca».

Era stato il cane di famiglia a indirizzare le ricerche verso la zona del fiume Bradano.

Tag

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close