Cronaca

Tribunale di Trapani riconosce paternità a una coppia gay

E’ arrivata la sentenza.

E’ destinata a far discutere la decisione del Tribunale di Trapani emessa nelle scorse ore. I giudici del capoluogo siciliano hanno infatti concesso la paternità ad una coppia di uomini omosessuali che avevano intentano uno scontro con il comune.

Lo scorso 6 marzo, infatti, il sindaco trapanese Giacomo Tranchida aveva rigettato la richiesta della coppia di trascrivere all’anagrafe comunale come “figli” i bambini nati diciannove mesi fa a Los Angeles, tramite la tecnica dell’utero in affitto.

Oggi però, dopo la sentenza del Tribunale, gli uffici del municipio si vedranno costretti a riconoscere questa discussa paternità gay . “Deve ritenersi che non riconoscere lo status di figli di determinerebbe una ingiustificata e intollerabile discriminazione a danno dei minori rispetto ad altri minori nati da coppie di sesso diverso e mediante tecniche di procreazione consentite nel nostro Paese”, si legge nella sentenza.

Tag

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close