Cronaca

Trans extracomunitario picchia anziano a Brescia: ‘mi ha rimproverato’

Un transessuale extracomunitario ha picchiato un anziano a Brescia, dopo un rimprovero per aver gettato una bottiglia di birra in un’aiuola.

È successo ieri a Brescia, in via Milano, vero le 10.30. Il trans era già notevolmente ubriaco e rischia la denuncia per lesioni e l’espulsione: è risultato infatti essere irregolare sul territorio italiano.

Come riportato da BresciaToday, la causa scatenante della lite tra un anziano di 76 anni e il transessuale extracomunitario di 51 anni è stato l’atto del gettare una bottiglia di birra in un’aiuola.

Forse reduce da una notte di eccessi, aveva appena finito di bere e con un gesto incurante l’ha gettata via, nel verde pubblico.

Dietro di lui, il 76enne si è accorto di quanto ha fatto. E si è avvicinato riprendendolo e chiedendogli cortesemente di raccoglierla e buttarla in un cestino. È bastato un attimo.

Il trans, in preda all’ubriachezza, prima ha raccolto la bottiglia in vetro e poi ha cominciato a brandirla come un’arma. Subito dopo si è avvicinato all’anziano, che non ha avuto modo di allontanarsi. Fortunatamente la bottiglia non si è rotta, ma con uno spintone il 76enne è caduto a terra, sbattendo in maniera violenta.

Dopo ulteriori lesioni, il transessuale è fuggito a piedi. Fortunatamente, diversi automobilisti e pedoni avevano assistito alla scena e hanno chiamato la polizia. Il trans è stato rintracciato, ma la sua ubriachezza molesta l’ha spinto ad aggredire anche gli agenti che tentavano di fermarlo.

Alla fine è stato arrestato. Si attendono ulteriori notizie sulla sua sorte.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close