Tragedia a Milano: giovane vigilante investe un centauro e si suicida

di VoceControCorrente

(GV) Giovane vigilante si è tolto la vita dopo aver investito e ucciso un motociclista di 65 anni.

È successo verso le 4 di questa mattina a Milano, all’angolo tra viale Piceno e corso XXII Marzo, all’altezza di piazza Emilia.

Secondo una primissima ricostruzione dei vigili, sembrerebbe che la guardia giurata stesse percorrendo corso XXII Marzo in direzione centro a bordo della Fiat Panda di servizio e, forse, essendo passato col semaforo rosso, avrebbe travolto un centauro che proveniva dalla Circonvallazione a bordo di una Yamaha Fazer 600.

Dalle ricostruzioni, sembrerebbe che il vigilante si sia fermato per soccorrerlo ma, probabilmente sconvolto per le drammatiche condizioni in cui versava il motociclista, sarebbe rientrato in macchina, suicidandosi con la pistola d’ordinanza che al momento aveva con se.

Sia la guardia giurata e sia il centauro sono stati trasportati in codice rosso dal 118 all’ ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda e al Policlinico di Milano ma entrambi sono deceduti poco dopo.

Sul posto sono intervenuti la polizia locale e i carabinieri.

LEGGI ANCHE: Marco Carta assolto: “Fabiana voleva fargli un regalo di compleanno”.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati