Famiglia

Test Hiv ai minorenni senza il consenso dei genitori: il Garante dice sì

Il Garante per l’Infanzia approva l’idea di consentire ai minori di fare il test Hiv anche senza il consenso dei genitori.

Test dell’Hiv anche per i minorenni, per altro in contesti protetti e dedicati. È la nuova norma cui sta lavorando il ministro della Salute Giulia Grillo insieme al Garante dell’Infanzia.

L’idea rientrerebbe nelle strategie per sensibilizzare i cittadini sui temi e sulle priorità per la prevenzione e la cura dell’Hiv e delle malattie sessualmente trasmesse. Stando al ministro, il fatto che i minorenni non possano accedere ai test diagnostici anonimi e gratuiti è una vera e propria criticità.

Di fatto gli studi evidenziano che i contagi da Hiv in età precoce sono sempre più frequenti. Per quanto il test possa essere utile per evitare le diagnosi tardive, però, il problema sta evidentemente alla base, in una sessualità sfrenata e incontrollata.

Per altro, se ben guardiamo, negli ultimi anni è stata fatta pochissima informazione sul pericolo Aids. Il test dunque è una misura che sicuramente provvederà ad aiutare la medicina, ma che non limita il problema dei giovani che si sentono sempre più liberi dalle regole.

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close