CronacaToscana

Tamponamento tra auto e l’airbag esplode: morto un neonato

Incidente mortale lo scorso venerdì 14 febbraio a Pisa (precisamente in via Paradisia). A perdere la vita un bambino di soli due mesi di origine albanesi (anche se la famiglia viveva da molto tempo nel Pisano), morto all’ospedale Cinasello di Pisa alle 22:30, poco dopo dal suo arrivo nella struttura sanitaria.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il neonato, in macchina con la famiglia, si trovava dentro il seggiolino posizionato sul posto del passeggero accanto al guidatore. Proprio a causa del tamponamento, l’airbag dell’auto si sarebbe attivato urtando il piccolo. Il bimbo ha riportato così diversi traumi per lui risultati poi fatali.

LEGGI ANCHE: Femminicidio, 41enne accoltellata dall’ex compagnato davanti ai suoi figli.

 

 

I vigili urbani stanno ancora indagando per giungere alla dinamica dell’incidente e secondo le loro prime ricostruzioni, sembrerebbe che quando c’è stato il tamponamento, è scoppiato l’airbag che ha investito il neonato procurandogli un trauma cranico e toracico di grave identità.

Sempre secondo le ricostruzioni il padre guidava, la madre era seduta insieme ad un altro figlio sul sedile posteriore, mentre Il neonato era nell’ovetto sul sedile anteriore del passeggero.

Gabriele Giovanni Vernengo

LEGGI ANCHE: Coronvavirus, la Cina pronta a vietare il consumo di animali selvatici?

Tag

Gabriele Giovanni Vernengo

Classe 94', amante della cultura e dell'arte. Fermo nei propri valori e nella sua fede cristiana, porta avanti il proprio talento tramite la poesia e il giornalismo, definite da lui stesso come «missioni» e/o « vocazioni».

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close