Cronaca

Strage di eroina in Italia: il nuovo report che fa paura

Realizzato da Milena Gabanelli per il Corriere della sera.

L’eroina torna ad uccidere nel nostro paese. Lo denuncia la giornalista Milena Gabanelli, che dopo essersi occupata nei giorni scorsi di immigrazione, oggi pubblica un report sulla dipendenza di sostanze stupefacenti in Italia. Si tratta di un lavoro realizzato per la rubrica “Dataroom”.

“L’Italia sta ricominciando a contare i morti” esordisce il volto storico dell’informazione nostrana, in riferimento all’inversione di tendenza registrata a partire dal 2017. Se infatti, tra il 2000 e il 2016, i casi di decessi per overdose erano gradualmente diminuiti, durante gli ultimi mesi si è assistito a una vera e propria impennata: +9,7%, una percentuale altissima, dovuta per la maggior parte dai morti di eroina.

Quest’ultima, insieme agli altri oppioidi, è diventata sempre più in pericolo a livello mondiale. Si consideri, infatti, che negli Stati Uniti muore una persona ogni dodici minuti.

In Italia, i consumatori di eroina sono quasi 300mila, per un business che vale all’incirca 2,3 miliardi di euro. A fare la “fortuna” di questo tipo di droga è il suo basso costo: una dose costa al massimo 20 euro, ma nelle principali piazze di spaccio arriva a costare anche 3 euro.

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close