Cronaca

Stele commemorativa a pezzi: atto antisemita a Strasburgo

La stele commemorativa dell’antica sinagoga nel centro di Strasburgo è stata buttata giù dal suo piedistallo.

È identificabile come vero e proprio attacco antisemita, quello accaduto stanotte. Un passante, nelle prime ore del mattino si è accorto che la stele commemorativa dell’antica sinagoga di Strasburgo non era più al suo posto.

Il monumento che ricorda uno dei momenti più tristi della storia di Strasburgo, è stato fatto a pezzi. La stele è stata letteramente staccata dal suo piedistallo.

A raccontare i fatti, adesso, è Alain Fontanel, vicesindaco di Strasburgo, che ha pubblicato un post su Facebook con alcune foto che ritraggono la stele commemorativa rovesciata, tranciata di netto dal suo supporto.

Fontanel non solo condanna il gesto fatto probabilmente da più vandali, ma ricorda anche la storia della sinagoga. Inaugurato 120 anni fa, il luogo sacro è stato saccheggiato e incendiato nel 1940 dalla gioventù hitleriana.

L’anno successivo nuovi saccheggi, fino a quando ci fu modo di ricostruirla. “Purtroppo – dice Fontanel nel suo post – questa orribile storia continua: la stele che evoca questo dramma è stata distrutta”.

Il monumento, che si trova davanti a place des Halles, è stato preso di mira nella notte. Lo stesso vicesindaco definisce l’accaduto come un nuovo atto antisemita. Le forze dell’ordine stanno già indagando per trovare i responsabili.

Tag

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close