Cronaca

Sperona l’auto dell’ex e le da fuoco: ancora violenza sulle donne

Un tentato femminicidio: a Vercelli un uomo sperona l’auto dell’ex e le da fuoco, che è ora in condizioni gravissime

Dall’inizio dell’anno a oggi i casi di femminicidio non sembrano arrestarsi. Anzi. Si intensificano. L’ennesima orrida vicenda ha avuto luogo a Vercelli, dove un uomo sperona l’auto dell’ex e le da fuoco, senza nessun rimorso.

Anzi: l’intero atto era premeditato. Esattamente come la donna uccisa con una coltellata al cuore in provincia di Bergamo, la vittima della furia omicida aveva già denunciato l’ex compagno e non solo una volta.

Nessun provvedimento e poi l’inevitabile: l’uomo, sulla cinquantina, ha aspettato l’ex compagna nel parcheggio di un centro commerciale a Vercelli. Lei, quarantenne, lavorava lì e avrebbe iniziato il suo turno da lì a poco.

Stando alle ricostruzioni dei carabinieri, accorsi insieme al 118,  l’uomo ha atteso la donna per almeno un’ora. Ha aspettato che arrivasse e parcheggiasse. Una volta fatto ha speronato l’auto, ma non si è fermato lì.

Ha infatti cosparso l’abitacolo con un liquido infiammabile, mentre la donna era in preda al panico e stordita dalla violenta speronata. A quel punto ha appiccato il rogo.

Trasportata prima all’ospedale di Vercelli, la donna è stata trasferita al Cto di Torino. È attualmente in condizioni critiche.

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close