Spara al ladro, ora è indagato per ‘eccesso di legittima difesa’

di VoceControCorrente

Il malvivente è un sedicenne albanese, ricoverato in ospedale

Si chiama Andrea Pulone, ha 29 anni ed è indagato per “eccesso di legittima difesa“, per aver sparato a un ladro che stava tentando di entrare in casa sua. E’ successo a Monterotondo, vicino Roma e la vicenda gira attorno al sedicenne albanese, rimasto ferito nella colluttazione.

Dopo lo scontro armato, il ladro è stato accompagnato dai complici all’ospedale Gemelli di Roma, dove è stato soccorso. Dalle indiscrezioni, non sarebbe in pericolo di vita.

Così, il procuratore di Tivoli ha aperto un fascicolo ai danni di Pulone, il ragazzo che si è difeso sparando, un atto che è stato definito “dovuto, a tutela dello stesso indagato”. Ma al giovane è arrivata anche la solidarietà del vice premier Matteo Salvini, che parla di “ultimo caso, prima dell’entrata in vigore della nuova legge”.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati