Sovranisti anche nel cibo: gli italiani preferiscono la piadina al kebab

di VoceControCorrente

Lo afferma una recente indagine di Coldiretti.

Più che di “street food” potremmo continuare a parlare semplicemente di “cibo da strada”. Già, perché gli italiani, quando si tratta di mangiare fuori casa sembrano essere ancor più sovranisti di quando vanno a votare. Lo sostiene un’indagine recente realizzata dalla Coldiretti, che certifica come in Italia vengano preferiti i sapori nostrani, invece che quelli provenienti dall’estero.

Secondo l’associazione degli agricoltori italiani, nel 2019, il 74% degli italiani, dovendo scegliere un “piatto” veloce da mangiare al volo, ha preferito pietanze della tradizione tricolore, primo fra tutti la piadina. Ma non solo, a vincere sono anche altre specialità della penisola, come le arancine siciliane, le olive ascolane, i filetti di baccalà romano, gli arrosticini abruzzesi, la polenta fritta veneta, le focacce liguri, il pesce fritto e i panini ripieni con le tipiche farciture locali. Una maggioranza schiacciante, considerando che le restanti percentuali risultano marginali ed esigue: solo il 16% ha optato per cibo etnico, mentre il classico kebab resta fanalino di coda, con circa il 10% delle preferenze.

 

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati