CronacaFriuli Venezia Giulia

Sindaco friulano porta i migranti a Roma in pulmino

La mossa provocatoria di Ivan Diego Boemo, sindaco di Gonars

Ivan Diego Boemo, sindaco di Gonars, comune del Friuli Venezia Giulia dove vivono poco più di 4mila e 800 persone, ha deciso di portare i migranti a Roma in pulmino.

Il primo cittadino, come si legge su UdineToday.it, ha affermato: «Pago di tasca mia e li porto a palazzo Chigi», riferendosi ai migranti che arrivano sul suo Comune, soprattutto minorenni.

Dopo alcune rassicurazioni da parte del Viminale, la situazione è diventata di nuovo critica e così il sindaco ha deciso di agire come promesso. Accompagnato dal comandante della Polizia locale, Tristano Grop, ha acceso il furgoncino del Comune, ha fatto accomodare cinque presunti minorenni e ha preso la via di Roma.

Stando a quanto detto dallo stesso Boemo, sia il sindaco che il comandante della Polizia locale rischiano il contagio da coronavirus perché i migranti non sono stati sottoposti a tampone.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, le nuove misure in vigore in Italia dal 17 agosto.

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close