Politica

Silvia Romano, Silli (Cambiamo) “Da cattolico critico la Chiesa”

Il commento del deputato di Cambiamo sulla vicenda della cooperante italiana.

Giorgio Silli, deputato di Cambiamo alla Camera dei Deputati ha affermato: «Mi associo alla condanna degli insulti verso Aisha, perché così lei vuole essere chiamata. Probabilmente tutti avremmo esortato a pagare un riscatto se fosse stata rapita una nostra figlia, ed io sono ben felice che una cittadina italiana sia tornata in Patria, quello che c’è dietro alla liberazione lo vedremo».

«Non c’entra misoginia, sono contento che sia tornata – ha aggiunto il politico – Da cattolico sono meno contento che si sia convertita all’Islam. Ho visto che la Chiesa ha esultato e ha definito Silvia un esempio per i nostri figli, io da cattolico sarei meno contento che i miei figli la seguissero».

LEGGI ANCHE: “Il mio cuore e la mia cultura sono a tua disposizione”, la lettera di Maryam Ismail a Silvia Romano.

Tag

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close