CronacaEmilia Romagna

Sfonda una porta di vetro durante una lite e muore dissanguato

Il dramma è avvenuto in provincia di Piacenza.

Tragedia a Rivergaro, comune della provincia di Piacenza, in Emilia Romagna.

Durante una lite con la fidanzata, un 28enne, Giorgio Simone, ha sfondato con un calcio una porta a vetri di casa. Una scheggia ha reciso l’arteria di una gamba e il giovane è morto dissanguato poco dopo l’arrivo al pronto soccorso.

La vittima è un 28enne pugliese che viveva a Rivergaro, comune del Piacentino. Il diverbio è scoppiato nella tarda serata di ieri nell’abitazione della coppia.

La ragazza, 27 anni, è sotto choc per quanto avvenuto e i carabinieri, intervenuti, sul posto la sentiranno appena possibile per capire meglio i dettagli della vicenda. Il 28enne lavorava come operatore socio sanitario.

LEGGI ANCHE: Anziano in lacrime su una panchina: non mangiava da 3 giorni.

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close