Politica

Scorta a Liliana Segre, Forza Nuova: “Nessun accostamento con la senatrice, è calunnia”

Tra le ragioni alla base della decisione di assegnare la scorta alla senatrice a vita Liliana Segre ci sarebbe anche uno striscione di Forza Nuova esposto durante un evento pubblico a Roma.

Tuttavia, Roberto Fiore, segretario nazionale di FN, tramite una nota, ha annunciato che adirà per vie legali contro chi ha diffuso la notizia falsa che lo striscione apparso a Milano fosse rivolto alla senatrice Segre.

Il leader del movimento ha spiegato: «L’isterismo politico può essere divertente ma è anche pericoloso. Lo striscione apparso al Municipio 6 contro Sala e i centri sociali era ovviamente uno striscione contro Sala e i centri sociali. L’isterismo della sinistra e di parte delle istituzioni lo ha trasformato in uno striscione contro la Segre. Idiozia e calunnia soprattutto se fosse vero che a causa dello striscione il Comitato per l’Ordine pubblico ha dato alla Segre una scorta».

Fiore, che sabato sarà in piazza a Roma per difendere la libertà di pensiero, ha annunciato le ragioni della scelta: «Tutti coloro che hanno accostato lo striscione alla Segre creando un allarme sociale e diffamandoci ne dovranno rispondere come le centinaia di giornalisti querelati negli ultimi 20 anni portando soldi a non finire nelle casse di FN. Lo stesso avverrà nei confronti di quelle Autorità che avessero fatto lo stesso portando inoltre a dissipare soldi del contribuente italiano».

Infine, il numero uno di FN ha promesso: «Non faremo passare più neanche una sola bugia: voi avvelenate la vita politica e voi propagate odio. Noi? Siamo l’ultima barriera contro la polizia del pensiero».

LEGGI ANCHE: Seggiolini anti-abbandono obbligatori da oggi.

Da SaluteLab: Giorgio Tirabassi dimesso dall’ospedale di Avezzano.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close