In evidenzaPolitica

Sciopero a Lampedusa. Maraventano: “Chiudere subito l’hotspot per fermare gli sbarchi”

Le parole dell'ex senatrice della Lega, Angela Maraventano, durante lo sciopero organizzato a Lampedusa.

Sciopero a Lampedusa organizzato dalla lampedusana, ex senatrice della Lega, Angela Maraventano. «Non siamo soddisfatti dell’incontro ConteMartello. Gli sbarchi continuano, e noi vogliamo dire basta a tutto questo. Bisogna chiudere l’hotspot di Lampedusa e si deve smontare la macchina dell’immigrazione».

Maraventano continua dicendo: «L’unica soluzione per risolvere il problema è quella di mettere delle navi a pattugliamento della costa. Lo abbiamo chiesto, ma il Governo fa orecchie da mercante, perché il governo è complice di chi vende carne umana».

Un nuovo sbarco, avvenuto in serata, ha generato tensioni. Decine di persone sono giunte al porto per protestare contro quella che giudicano “un’invasione”. Maraventano si è distesa a terra per bloccare i mezzi di trasporto, destinati al trasferimento dei migranti dopo l’identificazione. Intervenute le forze della polizia, in tenuta antisommossa.

Lilia Ricca

Leggi anche: Musumeci: “Altri 58 migranti arrivati a Lampedusa positivi al coronavirus”

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close