Salvini: sì alla prosecuzione del governo ma solo con nuove riforme

di VoceControCorrente

Necessità di riforme urgenti nell’ottica di una migliore collaborazione e di un governo più unito sui temi caldi: queste le parole di Salvini.

Il vicepresidente del Consiglio, Matteo Salvini, ha dichiarato di non avere alcuna voglia di far cadere il governo italiano ma di desiderare l’attuarsi delle azioni più urgenti e l’avvio delle riforme necessarie per l’Italia.

La dichiarazione arriva dopo che il primo ministro italiano Giuseppe Conte ha minacciato di dimettersi a meno che i suoi due partner della coalizione, la Lega di Salvini e il Movimento a 5 stelle di Di Maio, smettano di lottare tra loro.

Di fatto, Salvini ha sottolineato che la mancata collaborazione politica è unilaterale: parlando con la radio RTL,  ha dichiarato di essere pronto a incontrare i suoi partner governativi ogni volta che lo desiderano.

Ha, inoltre, aggiunto che la coalizione non può continuare a ritardare l’approvazione di misure come un nuovo codice edilizio e una maggiore autonomia per le regioni.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati