Politica

Salvini è per il condono tombale: “Altrimenti non si riparte più”

L'idea del leader della Lega.

Matteo Salvini, leader della Lega, a RTL ha affermato: «Serve non solo un taglio delle tasse ma l’azzeramento e la pace fiscale totale dei debiti del passato».

In pratica, il leghista è a favore di un ‘condono tombale‘: «Assolutamente sì. Serve il saldo e stralcio. Ci sono 8 milioni di cartelle esattoriali pronte a partire dall’agenzia delle entrate e rischiano di essere la mazzata decisiva per famiglie e imprese. L’80% di quelle cartelle sono tra mille e diecimila euro massimo. Non stiamo parlando di quelli che hanno milioni di euro sulle spalle, quelli per me possono anche andare in galera».

Secondo Salvini lo Stato deve esigere solo il 20% della cifra dovuta: «Incasso e tu torni a vivere, amici come prima. O ricostruisci così o non riparti più».

LEGGI ANCHE: Salvini: “La Lega? Né di destra né di sinistra”

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close