Politica

Salvini chiama gli alleati: ‘Ora una nuova coalizione di centrodestra’

Pronto il patto da proporre a Meloni e Berlusconi, e i numeri parlano di ‘maggioranza record’.

Ricomporre l’alleanza di centrodestra e vincere le elezioni. E’ questo il nuovo imperativo di Matteo Salvini, annunciato all’indomani dell’apertura della crisi di governo. Messa in soffitta la coalizione giallo-verde, ora il leader della Lega punta a creare una nuova maggioranza con Fratelli d’Italia e Forza Italia, ovviamente passando dal voto popolare.

Così, in una nuova intervista a “Il Giornale”, il vice premier uscente ha spiegato : “Nelle prossime ore vedrò Berlusconi e la Meloni alla luce del sole. Parleremo sia di elezioni regionali sia di elezioni politiche: proporrò un patto, l’Italia del sì contro l’Italia del no“. Insieme alle elezioni come centrodestra? “Le vecchie classificazioni non mi appassionano. Mettiamola così, oltre il vecchio centrodestra”.

Insomma, un ricompattamento di sovranisti, conservatori e riformisti è ora possibile, confermato anche dal fatto che in questi giorni, gli stessi esponenti di Forza Italia hanno rimarcato la volontà di correre alleati con Salvini. Alla coalizione prenderà parte anche “Cambiamo”, il nuovo movimento politico di Gianni Toti.

Uno schieramento, che, stando a quanto dice l’ultima rilevazione della casa Youtrend, conquisterebbe un risultato alquanto storico: il centrodestra a trazione leghista vincerebbe nella quasi totalità dei collegi uninominali, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, lasciando al centrosinistra e al Movimento 5 stelle qualche briciola sparuta, tra la Toscana e la Campania. Un trionfo tra Camera e Senato che porterebbe all’elezione di 416 deputati su 630 e di 210 senatori su 315. Un record.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close