CronacaPuglia

Salento, coppia turisti si addormenta sul materassino e viene trascinata via dalla corrente

Intervento tempestivo del 118. Nessuna conseguenza per i due ma solo un brutto spavento

Una coppia di turisti svizzera, di 20 e 22 anni è stata trascinata al largo dalla corrente, a più di un miglio dalla costa di Ugento (Salento), dopo essersi addormentati su un materassino. Dopo essersi svegliati, i due bagnanti hanno constatato il pericolo della situazione, quindi hanno tentato di tornare a riva, a bracciate. Quando si sono accorti che gli sforzi erano vani, i due hanno iniziato a urlare per tentare di segnalare la loro presenza ai bagnanti in riva, distanti oltre un chilometro.

Solo pochi minuti dopo, alcuni di loro hanno notato la coppia e avvertito la Guardia Costiera, che ha chiamato il 118. Dalla postazione di Torre San Giovanni sono salpate due moto d’acqua di soccorso del servizio sanitario, che hanno trovato i due ragazzi e li hanno trainati a bordo del materassino, fino alla costa. «Una brutta avventura finita bene – racconta Maurizio Scardia, direttore del 118 di Lecce – dovuta alla distrazione e alla poca conoscenza del mare, che nei giorni di tramontana può spingere a largo gonfiabili non ancorati come i materassini. Il nostro intervento è stato comunque tempestivo e per i due ragazzi non ci sono state conseguenze, se non un brutto spavento» (LR).

Leggi anche: Naufragio a Lampedusa: recuperati altri sette cadaveri

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close