Roma, consiglieri del M5S brindano con il mojito davanti a Salvini

di VoceControCorrente

Il MoVimento 5 Stelle, lo stesso che fino a due mesi fa governava con la Lega, ha insultato il leader del Carroccio, Matteo Salvini, a Roma.

In Campidoglio, infatti, mentre si teneva il comizio dell’ex vicepremier, alcuni consiglieri comunali e rappresentanti dell’amministrazione di Roma, come il capogruppo Giuliano Pacetti, si sono presentati all’ingresso di Palazzo Senatorio, sulla scalinata Sisto IV, con un vassoio pieno di bicchieri di mojito e hanno brindato, alzando poi i calici verso il leader leghista.

Successivamente, sono apparsi anche alcuni cartelli con le scritte «Dal mojito al black russian è un sorso» o «Salvini Roma non ti vuole».

Quando i leghisti si sono accorti della contromanifestazione dei pentastellati hanno cominciato a intonare cori contro di loro: «Andate a lavorare», «Buffoni» o «Pupazzi».

I mojito, come rimarcato dall’agenzia Dire, erano preparati con acqua e foglie di menta. Niente alcol.

Leggi anche: Altra lite a Otto e Mezzo: Lilli Gruber contro Giorgia Meloni.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati