In evidenzaLazio

Roma, aggredito per non averli invitati ad una festa perde un occhio: tre arresti

L'aggressione è avvenuta a luglio con la complicità della sorella dei due assalitori

A luglio era stato picchiato davanti alla fidanzata da due fratelli pugili, perdendo un occhio a seguito del pestaggio. Oggi i due assalitori, insieme al cognato, sono stati arrestati dai carabinieri di Civitavecchia con l’accusa di lesioni personali gravissime.

Aggredito perché non li ha invitati ad una festa

Il fatto è avvenuto a Ladispoli, vicino Roma. Un ragazzo di 28 anni si trovava in compagnia della fidanzata, quando si è imbattuto nella sorella dei due aggressori. È stata quest’ultima, indagata per violenza privata, a chiamare i due fratelli, che si sono precipitati sul posto attaccando violentemente la vittima. La sorella, intanto, ha impedito ogni tentativo da parte della fidanzata di aiutare il giovane.

Stando alle ricostruzioni dei carabinieri, il movente del pestaggio starebbe nel rancore da parte di uno dei due fratelli per il mancato invito da parte del 28enne ad una festa. La vittima, infatti, conosceva gli aggressori perché frequentavano la stessa palestra. Interrotto il rapporto d’amicizia con uno dei due, non li avrebbe invitati alla festa e da lì si sarebbe ritrovato ad essere minacciato con una serie di messaggi fino al pestaggio.

Uno degli arrestati ha precedenti per reati conto la persona, contro il patrimonio e per uso di stupefacenti.

Tag

Gina Lo Piparo

Laureata in Scienze dell'antichità, ama la natura, i viaggi, la poesia, l'arte, la scrittura e Dio, fonte di tutte queste cose. Missionaria, crede nei valori cristiani, che intende come uno stile di vita concreto, reale e rivoluzionario.

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close