Politica

‘Riprendetevi i migranti’: Berlino pretende la riapertura dei porti italiani

“L’Italia apra i propri porti alle navi delle organizzazioni non governative che soccorrono i migranti nel Mediterraneo”: così dicono da Berlino.

Prima si dicono pronti ad accogliere i migranti, poi non ci mettono un secondo a sparare a zero sull’Italia. Il ministro dell’Interno tedesco Horst Seehofer ha tuonato contro l’Italia, pretendendo la riapertura dei porti.

Seehofer si è rivolto al ministro degli Interni e vicepremier Matteo Salvini, dicendo che “negli ultimi dodici mesi, la Germania ha accolto 180 profughi soccorsi nel Mediterraneo mentre l’Italia non gestisce l’emergenza sbarchi”.

Peccato che sia un’accusa infondata, dato che per anni i porti sono rimasti aperti e che l’Italia ha accolto centinaia di migliaia di flussi irregolari di migranti, non certo solo 180.

Come riporta Il Giornale, gli attacchi dalla Germania negli ultimi tempi sono stati tantissimi (forse una vendetta per la capitana Rackete?) e si è accesa sempre più l’attenzione sull’interesse tedesco a mettere in difficoltà il nostro governo e a “prendersi una fetta” del caos nel Mediterraneo.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close