Esteri

Regno Unito, attacco jihadista contro le guardie carcerarie

Nel Regno Unito, nella prigione di Winchester, c’è stato un attacco jihadista contro alcune guardie carcerarie che sta provocando grande preoccupazione in merito alla radicalizzazione crescente dei detenuti musulmani.

Come rivelato dal quotidiano The Times, il fatto è avvenuto la scorsa settimana ma diffuso solo oggi. Autore dell’attacco è stato il 20enne Xeneral Imiuru, detenuto per omicidio ma finora non era noto alle forze dell’ordine per essere legato agli ambienti estremisti islamici.

Si è appreso che il giovane ha attirato le guardie nella sua cella con la deliberata intenzione di accoltellarle con un’arma da punta improvvisata. Dopo essere stato immobilizzato, Imiuru ha dichiarato che il suo era stato un attacco jihadista.

Il detenuto si è quindi radicalizzato in carcere. Come notato dal Times, la vicenda di Imiuru sta destando grande preoccupazione per la penetrazione dell’ideologia jihadista nelle carceri del Regno Unito e che solleva numerosi interrogativi sui modi per fare fronte a questa emergenza.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, superata la soglia dei 2mila morti.

Tag

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close