Questi due gemelli nati prematuri mettono in discussione i limiti per l’aborto

di Walter Giannò

Due gemelli sono nati dopo 22 settimane e 6 giorni di gravidanza, ovvero 8 giorni prima del limite per l’aborto nel Regno Unito.

Nel Regno Unito, come stabilito dallo Human Fertilization and Embryology Act del 1990, il limite per l’aborto è di 24 settimane. Ma Ruben e Jenson Powell sono un’ulteriore dimostrazione di come queste soglie imposte dalla legge siano a dir poco fallaci.

Sì, perché i due fratellini hanno stabilito pochi giorni fa il ‘record’ dei gemelli prematuri più giovani sopravvissuti in Gran Bretagna.

PRIMA DEL LIMITE

Mamma Jennie e papà Rich si trovavano in vacanza in Cornovaglia, in Inghilterra, quando la donna ha cominciato a provare dei dolori sospetti.

I medici del Royal Cornwall Hospital di Truro hanno, quindi, deciso che Jennie doveva essere trasferita in un’unità neo-natale specializzata. La donna è stata successivamente sottoposta a un cesareo d’urgenza e i gemelli sono venuti al mondo sani e salvi, ben otto giorni prima del limite dell’aborto nel Regno Unito.

Infatti, Ruben e Jenson sono nati dopo 22 settimane e sei giorni di gravidanza.

NESSUNA POSSIBILITÀ DI SOPRAVVIVENZA

I gemelli con i genitori.

Dal momento che i due bambini sono nati prematuri, Ruben pesava appena 590 grammi, mentre il fratello Jenson ancora meno: 530.

I medici, perciò, avevano comunicato ai genitori che Ruben aveva una probabilità di sopravvivenza del 20 – 30% nelle prime 48 ore di vite mentre addirittura non c’era alcuna speranza per Jenson.

Invece, non solo Jenson e Ruben sono sopravvissuti ai loro primi giorni di vita – pur se Ruben ha subito un’operazione dopo otto giorni e Jensen ha avuto dei problemi ai polmoni – ma anche (e soprattutto) oggi stanno bene.

Una storia  che deve far riflettere e molto…

Walter Giannò

Leggi anche: Wisconsin, si pensa a una legge per i bimbi sopravvissuti all’aborto.

 

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati