Gender

Pro Vita & Famiglia: “In piazza il 17 ottobre contro il ddl Zan”

Toni Brandi e Jacopo Coghe annunciano la presenza della Onlus alla manifestazione #Restiamoliberi, prevista per il 17 ottobre in piazza del Popolo

“Tutti in piazza! Il Governo ha deciso di portare il 20 ottobre alla Camera il testo del ddl Zan? Ora basta. Saremo anche noi alla manifestazione #Restiamoliberi che si terrà a Roma, sabato 17 ottobre, in piazza del Popolo, alle ore 14,30 per promuovere la libertà educativa e di pensiero per difendere i nostri bambini e le nostre famiglie dalla manipolazione che arriverà anche nelle aule” ha dichiarato Toni Brandi, presidente Pro Vita e Famiglia onlus.

“Condannare ogni forma di discriminazione e violenza basata sull’orientamento sessuale significa anche condannare, per esempio, il blogger e attivista Dario Accolla. Perché? Accolla ha scritto in un tweet: “Una proposta per la prossima battaglia politica: invece delle adozioni per gay e lesbiche, forse sarebbe il caso di pretendere che vadano tolti i figli agli etero omofobi. Da lì in poi è tutto a scendere”. Affermazioni di una gravità assoluta che bene rappresentano le volontà di certe lobby gay di togliere i bambini all’educazione delle proprie famiglie” ha dichiarato Jacopo Coghe, vice presidente della Onlus.

“E’ una legge inutile, ci sono tutti gli strumenti giuridici volti a perseguire e condannare chi si è reso colpevole di atti violenti e discriminatori, e non essendoci alcuna emergenza omofobia come riportano i dati dell’Osservatorio interforze (Oscad) e dell’Agenzia Europea dei Diritti indicando l’Italia come uno dei Paesi più accoglienti del mondo verso le persone LGBT, è chiaro che solo le peggiori intenzioni animano queste persone che si definiscono arcobaleno, ma che in realtà ci vogliono riportare a periodi oscuri e drammatici. Noi lotteremo con tutte le nostre forze per impedire che i nostri figli vengano introdotti alle teorie gender” ha concluso Brandi.

LEGGI ANCHE: “L’aborto, cultura della morte da condannare”: l’intervista a Toni Brandi, presidente di Pro Vita e Famiglia

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close