Cronaca

Poliziotti uccisi a Trieste: ecco i nomi / I messaggi di Conte e Mattarella

Come già riportato qui, due poliziotti sono stati uccisi davanti alla Questura di Trieste, dopo uno scontro a fuoco con due rapinatori che erano stati arrestati dagli stessi agenti per furto.

Si tratta di Pierluigi Rotta, di 34 anni, originario di Pozzuoli, in provincia di Napoli, e dell’agente Matteo Demenego, di 31 anni, di Velletri, in provincia di Roma. Nella sparatoria è rimasto ferito lievemente anche un altro poliziotto.

Gli aggressori sono due fratelli di Santo Domingo, di 29 e 32 anni, che erano stati portati in questura per accertamenti relativi a una rapina avvenuta alcune ore prima: Alejandro Augusto Stephan Meran e Carlysle Stephan Meran.

I due rapinatori erano stati portati in Questura perché sospettati di aver rubato uno scooter in mattinata. Per motivi ancora da chiarire, però, uno dei due avrebbe distolto l’attenzione degli agenti, esplodendo a bruciapelo più colpi verso di loro. Entrambi hanno tentato poi di fuggire ma sono stati fermati.

I MESSAGGI DI MATTARELLA E CONTE

«In questa dolorosa circostanza, desidero esprimere a lei e alla Polizia di Stato la mia solidale vicinanza, rinnovando i sentimenti di considerazione e riconoscenza per il quotidiano impegno degli operatori della Polizia al servizio dei cittadini – ha scritto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio inviato al capo della Polizia, Franco Gabrielli – La prego di far pervenire ai familiari degli agenti le espressioni della mia commossa partecipazione al loro dolore».

«La morte dei due agenti di Polizia uccisi nella sparatoria davanti alla Questura di Trieste suscita grande dolore – ha scritto su Twitter il presidente del Consiglio Giuseppe Conte -. Questa tragedia ferisce lo Stato. A nome mio e del governo esprimo la commossa vicinanza ai familiari delle vittime e a tutto il corpo della Polizia di Stato».

LUTTO CITTADINO A VELLETRI E POZZUOLI

«Il Sindaco, a nome dell’intera Città di Velletri, esprime profondo dolore per l’omicidio dell’agente di polizia e nostro concittadino Matteo Demenego. Alla famiglia l’abbraccio e la vicinanza di tutta la comunità. Sarà dichiarato lutto cittadino in accordo con le altre istituzioni». A darne notizia sulla pagina Facebook il Comune di Velletri.

«Con sommo dolore ho appreso della morte di due poliziotti a Trieste. Uno di loro, Pierluigi Rotta, è un nostro concittadino. Pozzuoli perde uno dei suoi figli migliori». Così in una nota il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia. «Chi sceglie di servire lo Stato è un eroe che con spirito di abnegazione porta avanti una missione a difesa della collettività – ha aggiunto – tutta la mia vicinanza alla famiglia di Pierluigi e a quella del collega a cui barbaramente è stata strappata la vita da bastardi criminali. La cittò di Pozzuoli, la Giunta ed il Consiglio comunale si uniscono in queste ore di dolore. Un caro abbraccio a Pasquale, papà di Pierluigi, per tempo al servizio della città presso il commissariato di Pozzuoli. Nel giorno dei funerali sarà indetto lutto cittadino».

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close