Pedopornografia: fotografavano bimbi al mare, arrestati due indiani

di VoceControCorrente

Hanno rischiato il linciaggio dai bagnanti, sui cellulari avevano oltre 400 foto.

Chiedevano ai bambini in costume di farsi fotografare in costume e stavano accumulando un archivio con centinaia di immagini. Erano queste le “abitudini” di Avlit Saxena e Jangeef Kumar, rispettivamente di 28 e 33 anni, entrambi di nazionalità indiana. Ma mentre ieri si trovavano sulla spiaggia di Ostia a consumare l’ennesimo misfatto, sono stati scoperti e arrestati.

Prima però che arrivassero le forze dell’ordine, i due hanno rischiato il linciaggio da parte di un gruppo di mamme e papà inferociti. A metterli in salvo sono stati alcuni bagnini, che hanno rinchiuso i due malviventi in un gabbiotto, in attesa dell’arrivo dei Carabinieri.

Una volta arrestati, la posizione dei ragazzi indiani si è aggravata quando i loro smartphone sono stati controllati: negli archivi c’erano oltre quattrocento immagini ritraenti bambini in costume, materiale che è valso si due l’accusa di pedopornografia.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati