Pastore salva una donna che si stava lanciando da un ponte: “Lo Spirito Santo mi ha guidato”

di VoceControCorrente

(di Redazione) Sabato scorso – 6 settembre – un Pastore ha impedito a una donna di togliersi dalla vita: si stava gettando da un ponte a San Paolo, in Brasile.

Paulo Costa, membro del Ministero Ele Vive (Egli vive), stava tornando a casa ad Assis quando ha visto una donna sul bordo del ponte che stava per attraversare in auto.

«Lo Spirito Santo mi ha detto di tornare»

Dapprima Costa ha pensato che la donna stesse semplicemente dando un’occhiata in basso e stava proseguendo dritto ma poi si è fermato di colpo:

«È stata la voce dello Spirito Santo che mi ha detto di tornare» ha scritto su Facebook.

In effetto, Costa si è reso conto che quella donna stava per commettere un gesto dalle conseguenze fatali.

«Quando sono ritornato, c’era una donna che piangeva da sola e, singhiozzando, guardava in basso pensando alla decisione peggiore che potessi prendere in quel momento», ha raccontato il brasiliano.

«Sono arrivato davanti a lei con un atteggiamento mite per calmarla e distrarla», ha aggiunto.

La donna, alla presenza del pastore, non ha detto una parola ma piangeva guardando giù.

Costa si è offerto di pregare per lei e di riportarla a casa ma, dal momento che non stava provocando alcuna reazione, ha deciso di chiamare i familiari della donna.

«Ho deciso di chiamare con il suo telefono per chiedere a qualcuno di venirla a prendere ma non ho mai visto una scena come quella. Le ho dato un grande abbraccio, dicendole che tutto sarebbe andato bene nella sua vita e che quei momenti sono fugaci».

Il pastore ha confortato la donna fino all’arrivo dei parenti che l’hanno poi riportata a casa: «Gloria a Dio perché il nemico ha perso un’altra guerra», ha scritto Costa sul social media.

Il pastore ha anche voluto condividere un messaggio come lezione da questo suicidio scongiurato:

«Lodo Dio così tanto per essere passato e soprattutto ritornato in quel ponte. La depressione si stava per prendere un’altra vita. La gloria appartiene a Dio: l’avversario della nostra vita ha perso un’altra guerra», ha scritto alla fine del post.

Leggi anche: Ecco come in Cina stanno provando ad allontanare i giovani dalla Fede in Gesù.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati