CronacaLazio

Ostia, offre atti sessuali con un bambino di 2 anni in cambio di soldi

Il venticinquenne è stato fermato dalla Guardia di Finanza.

Offriva un bimbo di due anni per prestazioni sessuali in cambio di soldi. Un 25enne di etnia rom è stato bloccato e denunciato dalla Guardia di Finanza sul lungomare Amerigo Vespucci di Ostia, nel Lazio, dopo che ieri domenica 26 luglio proponeva lo scandaloso scambio, mostrando il bambino ai passanti, come se fosse della merce.

Ad assistere alla sconcertante scena alcuni bagnanti e una turista che ha prontamente avvertito i finanzieri.
Nel frattempo, l’uomo ha fatto perdere le tracce sue e quelle del ragazzo.

Una volta raggiunto dai militari, il venticinquenne è stato fermato, identificato e denunciato. Il bambino, spaventato, è stato preso in carico da un poliziotto e portato all’ospedale Grassi di Ostia, dove il piccolo stato sottoposto ad alcuni controlli per accertarsi che stesse bene (GV).

Il romeno dovrà rispondere di sfruttamento della prostituzione minorile e aggressione e oltraggio a pubblico ufficiale. In corso gli accertamenti per risalire all’identità del bambino di due anni che era visibilmente disidratato, portato all’ospedale Grassi di Ostia per ricevere le cure del caso. Sarà nominato un tutore da parte del tribunale di Roma.

Si ipotizza che il bambino provenga da uno dei campi nomadi della Capitale ma nessuna ipotesi è esclusa, anche che sia frutto di un rapimento.

LEGGI ANCHE: Bimbo di 12 anni cade in un pozzo e muore

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close