EsteriIn evidenza

Ospedale evangelico chiede preghiere per l’emergenza coronavirus

Si tratta del Nou Hospital Evangèlic di Barcellona.

A Barcellona, ​​il Nou Hospital Evangèlic ricovera pazienti con il coronavirus per alleviare la pressione su altri ospedali della città.

«Abbiamo uno spazio per questi casi covid-19 che è già completamente pieno e abbiamo dovuto aprire un altro spazio», ha affermato il manager dell’ospedale Reyes Gualda. Ha aggiunto che «la situazione richiede uno sforzo straordinario da parte di tutto il personale medico e delle pulizie, mentre le attrezzature di base stanno diventando scarse».

Come riportato su Evangelique.info, il manager ha invitato le Chiese a pregare per l’ospedale nelle prossime settimane: «Chiediamo il vostro sostegno in modo che, nel mezzo di questa pandemia, l’ospedale possa continuare a essere una luce. Non abbiamo dubbi che Dio ci guiderà».

Per far fronte a questa crisi sanitaria, l’ospedale ha dovuto assumere personale ed è ancora alla ricerca di infermieri.

Preoccupato anche della situazione economica dell’ospedale, Reyes Gualda ha pianificato varie iniziative per ottenere attrezzature con altri mezzi e per ridurre le spese. In particolare, la Bible Society ha lanciato una campagna di donazioni per l’Ospedale Evangelico. Una piattaforma commerciale ha anche donato maschere e un team di volontari lavora da casa per creare i camici dei medici, nel caso in cui si esauriscano.

Ma l’Ospedale Evangelico pensa anche ai suoi pazienti e alle loro famiglie. Un gruppo di supporto guidato da uno psicologo e da un consulente spirituale chiama quotidianamente i parenti per informarli delle condizioni dei pazienti e per aiutarli a gestire l’ansia conseguente.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, Bolsonaro propone giornata di preghiera nazionale in Brasile.

Tag

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close