Cultura & Scienze

Oscar, vince “Green Book”. Premiati Rami Malek e Lady Gaga

Omaggio ai Queen e riconoscimento per la cantante italo americana.

Si è appena conclusa a Los Angeles la novantesima edizione dei premi Oscar. Come ogni anno, la cerimonia ha premiato le eccellenze del cinema mondiale degli ultimi dodici mesi.

Il premio al miglior film è andato a “Green Book“, pellicola fra il biografico e il drammatico, diretta da Pater Farrelly. Pieno di statuette anche per “Bohemian Rhapsody” (il film sulla vita del frontman dei Queen, Freddie Mercury), a cui sono andati quattro premi. Diversi i riconoscimenti anche per i film “Roma” e “Black Panther”.

Tra gli attori, a trionfare nelle categorie più ambite solo stati Rami Malek (protagonista di “Bohemian Rhapsody),come miglior interprete maschile, e Olivia Colman, miglior attrice femminile e star ne “La Favorita”.

Successo anche per Lady Gaga, cantante di origini siciliane,  che con il suo film “A Star is Born”ha vinto il premio per la miglior canzone originale. La soundtrack della pellicola, “Shallow”, è diventato così il brano più premiato nella storia della musica.

Di seguito la lista di tutti i vincitori.

Miglior film – Green Book

Miglior regia – Alfonso Cuaròn per Roma

Miglior attrice protagonista – Olivia Colman per La Favorita

Miglior attore protagonista – Rami Malek per Bohemian Rhapsody

Miglior attrice non protagonista –  Regina King per Se la stradapotesse parlare

Miglior attore non protagonista – Mahershala Ali per Green Book di Peter Farrelly

Miglior film straniero – “Roma” di Alfonso Cuaròn

Miglior canzone originale – Shallow di Lady Gaga per A Star is born

Migliore colonna sonora – Ludwig Goransson per ‘Black Panther’

Miglior sceneggiatura non originale – Charlie Wachtel, David Rabinowitz, Kevin Willmott e Spike Lee per ‘BlackKklansman’

Miglior sceneggiatura originale – Nick Vallelonga, Brian Currie e Peter Farrelly per ‘Green Book’

Miglior cortometraggio – ‘Skin’ di Guy Nattiv

Migliori effetti visivi – Paul Lambert, Ian Hunter, Tristan Myles e J.D. Schwalm per ‘First man – Il primo uomò

Miglior cortometraggio documentario – Period, end of sentence

Miglior cortometraggio di animazione – Bao di Domee Shi

Miglior film d’animazione – Spider-Man – Un nuovo universo di Bob Persichetti, Peter Ramsey e Rodney Rothman. C’è anche un pò di Italia in questo premio: nel teami dei disegnatori del film c’è anche Sara Pichelli, di Porto Sant’elpidio, classe 1983

Miglior montaggio – Bohemian Rhapsody per il miglior montaggio: a ritirarlo è John Ottman

Miglior sonoro – Paul Massey, Tim Cavagin e John Casali per Bohemian Rhapsody

Miglior montaggio sonoro – John Warhurst e Nina Hartstone per Bohemian Rhapsody

Migliore fotografia – La statuetta va ad Alfonso Cuarón per Roma

Tag

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close