Cronaca

Nuovo DPCM di Conte: cosa si potrà fare dal 15 giugno

Ecco tutte le attività consentite

Quali sono le attività consentite durante la Fase 3? Vediamo nel dettaglio cosa contiene il nuovo provvedimento adottato dal Governo Conte e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

GIOCHI E CENTRI ESTIVI

Dal 15 giugno i minori potranno frequentare parchi, ville, giardini e luoghi (all’aperto e non) dedicati allo svago, accompagnati dal proprio genitore o dai loro tutori, osservando sempre gli appositi protocolli di sicurezza previsti dalla legge.

SPETTACOLI

Al via anche gli spettacoli in sala, però, con un numero limitato di spettatori, regolarmente distanziati l’uno dall’altro: 1000 (per singola sala) se l’evento si svolge all’aperto e 200 se al chiuso. Per poter assistere alle manifestazioni artistiche, gli spettatori dovranno prenotare il proprio posto con anticipo. Sospesi gli eventi che implichino assembramenti.

SPORT AMATORIALI

Dal 25 giugno, le regioni e province autonome, dopo aver valutato col Governo e in particolare col Ministero della Salute, la situazione epidemiologica del territorio interessato, potranno riprendere gli sport di contatto.

MUSEI E MOSTRE

Dal 15 giugno potranno riaprire mostre e musei, purchè venga garantita l’usufruizione contigentata al fine di evitare assembramenti. Tra un visitarore e l’altro dovrà esserci la distanza minima di un metro.

ANCORA STOP PER DISCOTECHE, FIERE CONGRESSI

Sospese ancora, fino al 14 luglio, le attività come: sale da ballo, fiere e congressi.

SALE GIOCHI

Dal 15 giugno potranno ripartire anche le sale giochi, rispettando le misure e le distanze di sicurezza.

TERME E CENTRI BENESSERE

Le attività legate ai centri benessere potranno ripartire dal 15 giugno.

SPOSTAMENTI VERSO ALTRI PAESI

Fino al 30 giugno restano vietati gli spostamenti tra Stati e territori diversi da quelli citati dal comma 1, ovvero gli Stati membri dell’Unione Europea parte dell’accordo di Schengen: Regno Unito, Principato di Monaco, Andorra, Repubblica di San Marino,Stato della Città di Vaticano, Albania, Bosnia, Erzegovina, Kosovo, Montenegro, Macedonia del Nord, Serbia e Irlanda del Nord. E’ consentito rientrare nel proprio domicilio (abitazione o residenza) o spostarsi per comprovate esigenze lavorative, di salute e di assoluta urgenza.

Gabriele Giovanni Vernengo

 

LEGGI ANCHE: Nuovo DPCM firmato da Conte.

Tag

Gabriele Giovanni Vernengo

Classe 94', amante della cultura e dell'arte. Fermo nei propri valori e nella sua fede cristiana, porta avanti il proprio talento tramite la poesia e il giornalismo, definite da lui stesso come «missioni» e/o « vocazioni».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close