Esteri

Notre-Dame di Parigi è ancora a rischio distruzione

Quest’anno la Messa di Natale non è stata celebrata per la prima volta a Notre-Dame di Parigi dalla Prima repubblica francese e il rettore della Cattedrale ha affermato che esiste una possibilità significativa che l’edificio non possa essere ricostruito in modo sicuro.

La Chiesa, infatti, «non è fuori pericolo», ha detto mons. Patrick Chauvet all’Associated Press il 24 dicembre scorso. «Sarà fuori pericolo quando elimineremo le impalcature rimanenti».

Le impalcature, presenti sull’edificio prima dell’incendio del 15 aprile per via dei lavori di restauro, si sono fuse insieme durante l’incendio: ci sono circa 551 tonnellate di metallo ancora presenti sulla cima della cattedrale.

«Oggi possiamo dire che c’è forse una probabilità del 50% che Notre-Dame venga salvata», ha detto Chauvet. «C’è anche il 50% di possibilità che i ponteggi cadano sulle tre volte, quindi, l’edificio è ancora molto fragile», ha aggiunto.

L’ultima volta che la Messa del 25 dicembre non è stata celebrata a Notre-Dame avvenne nel 1803, l’ultimo Natale sotto la Prima Repubblica francese. Nel 1793, nel bel mezzo della Rivoluzione francese che istituì la Repubblica, la cattedrale fu ‘ri-dedicata’ al ‘culto della ragione’, una religione creata dallo Stato che avrebbe dovuto sostituire il Cattolicesimo. La Cattedrale fu restituita alla Chiesa all’inizio del XIX secolo.

LEGGI ANCHE: Cuba, reazioni ostili contro la lettura pubblica della Bibbia

Mons. Chauvet ha detto che una volta rimossi i ponteggi cominceranno i lavori di restauro ma non pensa che ciò accadrà prima del 2021.

«Bisogna rimuovere completamente le impalcature per rendere sicuro l’edificio, quindi nel 2021 probabilmente avrà inizio il restauro della cattedrale. Una volta rimossi i ponteggi, va valutato lo stato della cattedrale, la quantità di pietre da rimuovere e da sostituire», ha aggiunto.

Poi, dopo l’inizio della ricostruzione, ci vorranno circa tre anni prima che la cattedrale possa essere aperta al pubblico. Quindi, sebbene il presidente francese Emmanuel Macron abbia promesso nei giorni successivi all’incendio che la cattedrale sarebbe stata ricostruita in tempo per le Olimpiadi estive del 2024, che saranno ospitate a Parigi, ciò sembra molto improbabile.

FONTE: Catholic News Agency.

LEGGI ANCHE: Quanto costa il cenone di San Silvestro nel giorno di San Silvestro?

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close