Cronaca

“Non dire niente alla mamma”: nigeriano abusa di una bimba di 8 anni

Abusava di una bambina di 8 anni all’interno del suo supermarket: il nigeriano di 38 anni è stato arrestato a Parma.

“Non dirlo alla mamma, non deve saperlo”: con queste parole un nigeriano di 38 anni ammoniva la bambina di 8 anni vittima d’abuso sessuale. La piccola, però, dopo l’ennesima violenza, non ce l’ha più fatta e ha parlato.

Così la donna è corsa  dai carabinieri della stazione Oltretorrente a Parma, ha posto l’uomo agli arresti domiciliari dopo aver indagato per mesi, a partire da dicembre dell’anno scorso. Proprio nel periodo prima di Natale, infatti, la bambina si era gettata distrutta tra le braccia della mamma.

La donna ha spiegato di aver più volte lasciato la piccola in compagnia del nigeriano, senza sospettare alcun abuso. Lei doveva spesso lavorare e l’uomo si era mostrato gentile e disponibile, dicendo che non avrebbe avuto problemi a tenere la piccola nel supermercato dove per altro la mamma faceva spesso le sue commissioni.

Conquistatosi la fiducia della donna, l’uomo ha fatto in modo che la bambina rimanesse sola con lui più e più volte. La Procura di Parma ha comunicato che la bambina ha parlato di violenza, denunciando un abuso sessuale ripetuto almeno tre volte all’interno del bagno del locale commerciale.

Stando a quanto detto dalla bambina, l’uomo l’avrebbe convinta a seguirla nel bagno minacciandola. Poi le saltava addosso, minimizzando le sue reazioni di dissenso. Al termine della violenza le ribadiva di tacere, altrimenti sarebbe successo qualcosa di brutto alla sua mamma.

Adesso il nigeriano si trova agli arresti domiciliari. Sono in corso ulteriori accertamenti, mentre la bambina è seguita da un team di supporto psicologico.

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close