Cronaca

“No all’allentamento delle misure sui treni”, il ministro Speranza firma l’ordinanza

Lo ha comunicato lo stesso ministro con un post su Facebook.

«È giusto che sui treni restino in vigore le regole di sicurezza applicate finora. Non possiamo permetterci di abbassare il livello di attenzione e cautela. Per questo ho firmato un’ordinanza che ribadisce che in tutti i luoghi chiusi aperti al pubblico, compresi i mezzi di trasporto, è e resta obbligatorio sia il distanziamento di almeno un metro che l’obbligo delle mascherine. Questi sono i due principi essenziali che, assieme al lavaggio frequente delle mani, dobbiamo conservare nella fase di convivenza con il virus».

Così, su Facebook, il ministro della Salute Roberto Speranza. La decisione del Ministro giunge dopo la decisione di Trenitalia e delle altre aziende trasporti dal far decadere le forme di distanziamento sociale portando i posti dei treni e dei mezzi di trasporto al 100% della loro capienza.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, Pregliasco: “Un nuovo lockdown? Il rischio incombe”

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close