Nigeria, il prete rapito dall’Isis è stato ucciso

di VoceControCorrente

È stato ucciso il prete rapito dai jihadisti in Nigeria all’inizio di gennaio. Lo ha reso noto il presidente nigeriano Muhammadu Buhari in un comunicato.

Il sacerdote, Lawan Andimi, leader locale della Christian Association, era stato sequestrato da un gruppo armato legato all’Isis nello Stato di Adamawa.

Il presidente ha definito l’omicidio «crudele, disumano e deliberatamente provocatorio» e ha avvertito i colpevoli che «pagheranno a caro prezzo le loro azioni».

Andimi è l’ultima vittima della sanguinosa campagna degli islamisti nigeriani contro i cristiani. L’Isis aveva diffuso un video del prete prigioniero.

LEGGI ANCHE: Medio Oriente, nel 2019 più di 9mila cristiani battezzati.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati