EsteriIn evidenza

Nigeria, pastori fulani uccidono bambino di 10 anni perché cristiano

È successo a Ngbra Zongo. In totali, gli estremisti islamici hanno ucciso 4 persone.

Martedì 7 aprile, i pastori Fulani hanno attaccato il villaggio di Ngbra Zongo, in Nigeria. Hanno ucciso quattro cristiani: il pastore Matthew Tagwa, Ishaku Abba di 10 anni e altri due cristiani, Dih Sunday e Duh Abba.

Patience Moses, un testimone locale, ha raccontato quanto successo a Morning Star News.

«L’attacco è stato effettuato da pastori armati verso le 20:20 di martedì 7 aprile. Altri due cristiani, Abbayo Ki, 45 anni, e Mondau Adamas, 19 anni, sono rimasti feriti nell’attacco dei pastori e ricoverati un ospedale nel villaggio di Dantako».

Andy Yakubu vive nella regione e ha parlato di «pastori senza cuore»:

«Qual è il crimine di queste persone innocenti? Quanto durerà questo massacro? Per quanto tempo ancora dobbiamo chiedere al governo e alle agenzie di sicurezza di aiutare la nostra gente?».

Luka Binniyat è portavoce dell’Unione popolare del Kaduna del Sud. Ha affermato che i cristiani che fuggono da questi attacchi sono costretti a «correre nel deserto» o a vagare «nella boscaglia senza cibo o acqua» e ha invitato chiunque viva nelle vicinanze a fornire loro rifugio e assistenza.

Fonte: InfoChretienne.com.

LEGGI ANCHE: Cina, nessun servizio streaming per le Chiese.

Tag

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button
Close