Bioetica

Nel Regno Unito ogni adulto è automaticamente un donatore di organi

La legge ha preso il nome di "Max e Keira", ecco perché.

Tutti gli adulti inglesi sono automaticamente donatori di organi grazie a una modifica legislativa.

Come riportato su LadBible.com, la «Legge di Max e Keira» ha introdotto un sistema di ‘silenzio-assenso’ per la donazione degli organi nel Regno Unito e ciò significa la presunzione del consenso da parte di tutti gli adulti. In precedenza, invece, bisognava dichiarare la volontà di donare gli organi. Il cambio di legge riguarda anche il Galles mentre in Scozia sarà adottata a partire da marzo 2021.

La legge prende il nome da due bambini che hanno contribuito a salvare molte vite dopo la loro morte.

Da un lato Keira, bimba di 9 anni che ha contribuito a salvare la vita di quattro persone, morta tragicamente in un incidente d’auto nell’agosto 2017, nel quale rimasero feriti anche la madre Loanna e il fratello minore Bradley. Tra i salvati dagli organi di Keira c’è stato anche Max Johnson, che ha ricevuto il cuore.

LEGGI ANCHE: 56 neonati da madre surrogati bloccati a Kiev (Video)

La legge ha preso il nome di Keira e Max come riconoscimento delle campagne di sensibilizzazione delle famiglie di entrambi. Max ha chiesto di aggiungere il nome della bambina in suo onore.

La madre, 35 anni, ha detto: «Se tuo figlio avesse bisogno di un organo per sopravvivere, faresti tutto il possibile per cercare di ottenerlo. Quindi, devi anche guardare dall’altra parte, ovvero devi essere pronto a darne uno».

LEGGI ANCHE: 14enne cristiana rapita e costretta a sposarsi e a convertirsi all’Islam.

Tag

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close