Naufragio a Lampedusa: recuperati altri sette cadaveri

di VoceControCorrente

I sommozzatori della Guardia costiera hanno recuperato stamattina tre cadaveri, i primi ritrovati dopo il naufragio di una settimana fa avvenuto nel mare di Lampedusa, a un miglio dall’Isola dei Conigli.

Non si conosce ancora il sesso dei migranti morti e appena recuperati a circa 40 metri di profondità, dove ieri è stato localizzato il relitto.

Successivamente sono state recuperate dai sommozzatori altre quattro salme. Un’altra salma sarà recuperata domani mattina. Salgono così a tredici le vittime del naufragio. Anche se ci sono altri dispersi.

Il giorno dopo il naufragio erano stati trovati i corpi di cinque donne.

Le operazioni sono coordinate dal procuratore aggiunto di Agrigento, Salvatore Vella.

Ti è piaciuto l'articolo? Sostienici con un 'Mi Piace' sulla nostra pagina Facebook!

Articoli Correlati